All rights reserved

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
letto-riletto-recensito-manchette
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

[13/07/2024 13:34] È "Indagine sotto il vulcano" di Roberta Castelli (Frilli Editori) il ConsigLIBRO di stagione Estate 2024 Admin [05/07/2024 00:01] Alfredo Alessio Conti, "Liriche scelte", Guido Miano Editore Admin [28/06/2024 14:57] Etnabook 2024: "Isole" è il tema della VI edizione... e ce ne sono tante... Admin [12/06/2024 22:17] Alla scoperta della cosca dei "Trunzi" ne "L'onda nera" di Davide Pappalardo Admin [06/06/2024 00:01] La tragicomicità di uno strano intruso tra i quarantaquattro gatti di Marco Gnemmi Admin [31/05/2024 23:06] È "Cadaveri squisiti" (Re Artù Edizioni) di Valeria Biuso il Consiglibro Giugno 2024 Admin

ConsigLIBRO 

Estate 2024 è:

Indagine sotto il vulcano

di Roberta Castelli
Frilli

ConsigLIBRO 

Luglio 2024 è di:   

 Valeria Biuso

"Cadaveri squisiti"

 

Re Artù Edizioni

È "Indagine sotto il vulcano" di Roberta Castelli (Frilli Editori) il ConsigLIBRO di stagione Estate 2024

13/07/2024 13:34

Admin

Recensioni, home,

È "Indagine sotto il vulcano" di Roberta Castelli (Frilli Editori) il ConsigLIBRO di stagione Estate 2024

ConsigLibro Estate 2024 - Roberta Castelli "Indagine sotto il vulcano" - A cura di Giovanni Coppola

screenshot-2024-07-13-alle-13.18.41.png


A cura di Giovanni Coppola

 

    Ritorna in libreria, dopo il successo ottenuto con “Il delitto di via Etnea", secondo classificato a Etnabook 2023 e successivamente uscito in allegato con la Gazzetta dello Sport, Roberta Castelli con il nuovo noir dal titolo “Indagine sotto il vulcano”, edito dai Fratelli Frilli Editori.
 

    È ancora Catania la città dove si svolge questo noir accattivante che si muove agilmente tra fantasia e realtà, tra le esigenze strutturali della narrazione e le misteriose strettoie della cronaca. È una Catania accesa da mille luci e animata da molteplici colori, una Catania che non dorme mai in attesa della vigilia di Natale. Anche Mariolina e Manfredi non dormono quella notte e passeggiano lungo i moli del porto, e mentre cercano di risolvere le loro inquietudini interiori si imbattono in un corpo di uomo, dal viso irriconoscibile, che lotta tra la vita e la morte. Ma è una notte che ammanta di nero e di mistero anche la vita della famiglia Cannizzo; infatti, proprio da quella notte non si hanno più notizie di Luigi e Giovanni Cannizzo, fratelli pescatori andati a mare per una battuta di pesca e non più rientrati.
 

    L'architettura semantica agevola la lettura grazie all'uso di uno stilema che rifugge da quei meccanismi lessicali che spesso appesantiscono la struttura narrativa. L'autrice riesce a tenere in equilibrio il significato e il significante pur rimanendo nella cornice classica del noir, rispettando di questo genere i tempi e le caratteristiche. E tra le pieghe della narrazione fantasiosa si trova un riferimento ad un fatto di cronaca avvenuto nel 2016 ad Aci Trezza: la scomparsa di due pescatori, Fabio ed Enzo, usciti per mare e svaniti nel nulla. 

 

    Così la vicenda dei fratelli Cannizzo diventa speculare al fatto di cronaca e gli interrogativi, i dubbi, lo stesso sconforto si muovono in una dinamica osmotica che rende ancora più accattivante ed interessante il racconto. 

 

    L'intrigo e l'indagine che ne segue, di cui si occuperà l'irrequieto ispettore Nicola Romano, si muovono dentro un perimetro dove non mancano trame sentimentali e amicali che conferiscono completezza al romanzo. La scrittura, ricca di immagini e veloce al punto giusto, oltre a rendere apprezzabile la struttura narrativa, sfugge alla banalità dello stereotipo.

 

    Ma c'è, invero, un dovere di cronaca che si pone l'autrice e che attraverso il romanzo cerca di assolvere. Pertanto, la storia raccontata diventa funzionale ad un interrogativo e ad una urgenza: e se c'è una verità negata per quanto riguarda la dolorosa vicenda di Fabio ed Enzo, c'è pure l'urgenza della verità e delle risposte concrete da dare alle famiglie degli scomparsi.

9788869437632_0_424_0_75.jpeg

screenshot-2024-07-13-alle-13.31.27.png

L' autrice 

Roberta Castelli, catanese del ‘78, trapintata in Toscana, vanta diverse apparizioni con certa editoria indipendente d’élite. Si ispira a Zafón, al quale ha dedicato questo suo particolarissimo giallo che segna il debutto con un editore di livello e di genere tra i primi tre più importanti in Italia. Con “Il delitto di Via Etnea” si è consacrata, tanto che il volume,  è stato ripubblicato per La Gazzetta dello Sport in edizione speciale. Per noi un onore: fu #ConsigLibro del mese Ottobre 2023.

 

 

Il libro
Titolo: Indagine sotto il vulcano
Edizioni: Fratelli Frilli Editori
Pagg.: 208
Prezzo: € 16,90
Voto/Valutazione: Esclusivo

9788869437632_0_424_0_75.jpeg
cover.jpeg
paesietnei
schermata2019-05-07alle16.38.33

Le nostre rubriche seguono il seguente ordine settimanale:

 

mercoledileintervistecopia
lunedilevideorecensioni
sabatoglievergreencopia
giovedilerecesnioniinlibrirtacopia
domenicailconsigliodellasettimanacopia
martedievenerdilenovita
sem
lorma
saggiatore
unnamed
logonn6
logoblackpngneweditore2018