All rights reserved
logo

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

logoscardillipressrotondo-trasparente

Via dei Corti 2022: dal 26 al 29 maggio a Gravina di Catania con Domenico Centamore, Ester Pantano, Toti e Tot

25/05/2022 19:23

Admin

home, news,

Via dei Corti 2022: dal 26 al 29 maggio a Gravina di Catania con Domenico Centamore, Ester Pantano, Toti e Totino

#nonosololibriVia Dei Corti - VII Edizione

Dal 26 al 29 maggio Gravina di Catania si tinge di cinema e ospiterà la settima edizione del Festival Via dei Corti. Tanti appuntamenti, ospiti, proiezioni e il concorso internazionale di cortometraggi nel meraviglioso e suggestivo Parco Borsellino e non solo

schermata-2022-05-25-alle-19.19.34.png

Al via giovedì 26 maggio, la VII edizione di Via dei Corti, Festival Indipendente di Cinema Breve che si svolgerà a Gravina di Catania dal 26 al 29 maggio presso il Parco Borsellino.

 

La tematica della manifestazione, scelta dalla direzione artistica, sarà “Nuovo Orizzonti”, un modo differente di vedere le cose, andando oltre la mera apparenza. 

 

“Il compito di una buona amministrazione comunale è anche quello di diffondere la cultura, quando poi parliamo di iniziative come questa allora possiamo dire che l’obiettivo è stato raggiunto. – ha spiegato il sindaco di Gravina di Catania, Massimiliano Giammusso - Questa amministrazione comunale ha sempre creduto nel festival “Via dei Corti”. Una rassegna cinematografica che abbiamo visto crescere ed oggi si è affermata a livello internazionale. Un festival che mantiene forte il legame con la sua terra ma, soprattutto con Gravina di Catania. Un festival – prosegue Massimiliano Giammusso – che con il tempo è diventato identitario dando lustro alle eccellenze locali. Noi abbiamo la fortuna di avere un grande dinamismo dal punto di vista artistico-culturale con tanti talenti autoctoni che ci rendono orgogliosi di essere gravinesi. Una comunità civile, - conclude il sindaco Giammusso - per non perdere la propria anima, per non perdere la propria identità, oltre ai servizi ha bisogno anche di riconoscersi in iniziative e manifestazioni che la caratterizzano come il nostro festival “Via dei Corti”. Ringraziamo l’associazione Gravina Arte per l’ottima organizzazione e il direttore artistico Cirino Cristaldi per il ricco programma”.

 

 

L’appuntamento con il ricco calendario in programma sarà dal 26 al 29 maggio nel meraviglioso e suggestivo Parco Borsellino, ma non solo. I primi due incontri in programma saranno giovedì 26 maggio, alle ore 17.00 presso il C. C. Katanè, main sponsor della manifestazione, con Emma Cecala, Toti e Totino e alle ore 18.00 con i protagonisti della serie Màkari, Ester Pantano (nella foto in basso) Domenico Centamore.

ester-pantano-vita-privata.jpeg.webp

Giovedì 26 maggio

ore 17:00 (Area Eventi - C. C. Katanè): CAMPUS – Sezione Mondo Corto. “La comicità siciliana”. Incontro con Emma Cecala, Toti e Totino. Dialogano con Davide Di Bernardo.

ore 18:00 (Area Eventi - C. C. Katanè): CAMPUS – Premio Film in Sicily. Incontro con i protagonisti della serie televisiva Màkari: Ester Pantano, Domenico Centamore. Dialogano con Rosario Scuderi.

ore 21.00 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Apertura ufficiale festival. Introduzione teatrale a cura dell’Associazione Gravina Arte. Proiezione del cortometraggio “45-15-24” di Emma Cecala. Premio “Globus – Via dei Corti” per la valorizzazione del territorio a Emma Cecala. Premio Film in Sicily alla serie TV Màkari. Premio “Via dei Corti” al talento siciliano a Domenico Centamore, Toti e Totino.

ore 21.30 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Proiezione dei cortometraggi del concorso internazionale e della sezione animazione.


Venerdì 27 maggio

ore 16.00 (Vecchio Municipio, via etnea 360): SEZIONE DOCUMENTARI. Proiezione di “From trash to treasure” di Iara Lee (USA, 2020, 24 min), “Rust” di Rafal Malecki (Polonia 2020, 30 min), "Oltre il R.I.N.G." di Riccardo Vinciguerra (Italia, 2021, 10 min), “SkateParkItaly” di Chiara Francesca Longo (Italia, 2021, 7 min), “La conversione” di Giovanni Meola (Italia 2020, 90 min).

ore 21.00 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Seconda serata del festival. Introduzione teatrale a cura dell’Associazione Gravina Arte. Premio “Via dei Corti” al talento siciliano a Vincenzo Spampinato. Premio Città di Gravina a Vitalba Andrea. 

ore 21.30 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Proiezione dei cortometraggi del concorso internazionale e della sezione animazione.


Sabato 28 maggio

ore 21.00 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Terza serata del festival. Introduzione teatrale a cura dell’Associazione Gravina Arte. Premio “Via dei Corti - Astro Nascente” ad Angela Curri. 

ore 21.30 (Pozzo dell’Arte - Parco Borsellino, via Roma 31): Proiezione dei cortometraggi del concorso internazionale e della sezione animazione. Proiezione speciale: “Urban dreams” (Italia, 8 min) di Carola De Scipio.
 

Domenica 29 maggio

ore 21.00 (Anfiteatro Turi Ferro - Parco Borsellino, via Roma 31): Cerimonia di premiazione della VII edizione del festival. Introduzione teatrale a cura dell’Associazione Gravina Arte. Proiezioni speciali: “Il rosso” (Italia, 5 min) di Nicola Conversa. Premio “Via dei Corti - Una vita per il cinema” a Ornella Sgroi.

img_0797.jpeg