All rights reserved
logo

Letto, riletto, recensito!

faziomassimomonade@yahoo.it
image-832

facebook
twitter
gplus
youtube
instagram

Seguici nei nostri social

logoscardillipressrotondo-trasparente

Si chiude con Vivaldi la trilogia di Luciano Varnadi Ceriello

28/10/2021 01:01

Admin

Recensioni, home,

Si chiude con Vivaldi la trilogia di Luciano Varnadi Ceriello

Luciano Varnadi Ceriello - Il segreto di Vivaldi - Curcio Editore - A cura di Salvatore Massimo Fazio

schermata2021-10-24alle16-07-20-1635084464.png


A cura di Salvatore Massimo Fazio

 

Reinhard Friedman è un ex ufficiale delle SS tedesche che dopo aver vissuto un travaglio per un senso di colpa, per ciò che aveva fatto durante il dominio nazista, vive sotto mentite spoglie: è lui Padre Lazzaro, dunque un prete. Per capire come si è arrivati a ciò bisognerebbe leggere i precedenti due volumi della trilogia del 'segreto di....', che Luciano Varnadi Ceriello ha pubblicato negli anni precedenti sempre per Armando Curcio Editore. L'autore affronta la tormentata avventura di Friedman, come protagonista di intrigate situazioni che coinvolgono persone a lui vicine a livello affettivo, tra questi giovani Federico e Marlene, donna quest'ultima, che aveva lasciato un profondo segno in lui. L'ex ufficiale/prete, dopo essere stato colpito alla testa, non vi sveliamo da cosa e in che circostanza,  si risveglia in un ambiente ostile dove un certo dott. Ivani, che era la copia perfetta del giovane amico Federico, lo fa torturare perché vuole che gli traduca dei codici, molto complessi, che svelerebbero il titolo del libro 'Il segreto di Vivaldi'. In realtà il torturatore, seppur somigliante a Federico, non è lui, bensì il gemello di questi e di cui Padre Lazzaro sconosceva l'esistenza. 

La storia si ingarbuglia alla presenza della bellissima Marlene, la quale non si capisce per chi patteggi. Lazzaro, dopo aver subito tremende torture, delle quali i lettori leggeranno particolari agghiaccianti, riesce a fuggire, con conseguenza di una caccia all'uomo. Le città coinvolte sono Torino, Mantova e Venezia dove Padre Lazzaro dopo essere sfuggito ai nazifascisti del terzo millennio, si avvia in Poloniaù: lì incontrerà il prelato che tanto aveva influito nella metamorfosi del suo cambiamento proprio nel periodo di essere uno spietato nazista.

97888686856830536075-1635084765.jpg

Questo prelato si chiamava Karol Wojtyla, uomo straordinariamente e sinceramente buono che con le parole riusciva a far sovvertire l'animo delle persone. L'incontro tra i due è ben narrato con una meravigliosa intensità che viene quasi difficile a recensire: l'impatto è la lettura e la magia della penna di Ceriello che impone una meravigliosa altezza che s'erge nel lettore. Giunto in Polonia, Lazzaro, si reca alla Basilica di Santa Croce, dove con grande sorpresa incontra un altro amico, tale Padre Tommaso, che credeva morto. Se si vuole approfondire chi è Padre Tommaso, consigliamo vivamente la lettura de 'Il segreto di Chopin' e 'Il segreto di Marlene' (quest'ultimo risultato essere il quinto libro più letto in Italia nel 2020). Dall'incontro tra i due Lazzaro avrà svelata la missione che lo coinvolge riguardante il Segreto di Vivaldi, racchiuso in un violino di valore inestimabile e portatore di codici cifrati. Qui ci fermiamo, perché l'autore nel suo epilogo ha ancora molto da raccontare: qualcosa che stupirà come, e vogliamo omaggiarvi, la Marlene de 'Il segreto di Marlene' che svelerà a sua volta un misteriosissimo segreto che sconvolgerà Lazzaro/Reinhard. Luciano Varnadi Ceriello nel 2019 è approdato finalista al Premio Tenco, perché è anche un pregiatissimo compositore. Luciano Varnadi Ceriello merita attenzione dalla critica e da quei premi che vengono riconosciuti come i più importanti dello Stivale.


3-6-scaled-1635085329.jpg

L'autore

Luciano Varnadi Ceriello è un cantautore e scrittore. Gli è stato conferito l’Oscar della Letteratura 2020 al Golden Book Awards e si è aggiudicato il Primo Posto al Premio Etna Book 2020 con il romanzo Il segreto di Marlene (Curcio Editore).
È Vincitore Assoluto del Rive Gauche Festival 2019 con l’album Oniric Chopin ProsiMeloMetro N°1 ed è risultato finalista e vincitore di diversi premi letterari e cantautorali (Premio Augusto Daolio, Premio Vallecorsi, ecc.)
Ha pubblicato per Armando Curcio Editore la “Trilogia di Reinhard Friedman”. 
In qualità di cantautore ha pubblicato gli album “Deserti irreali” (Digital World 2000), “Radio Varnadi” (AFREmusic 2008) e “Contestatore Romantico” (AFREmusic 2012), coi quali è stato accostato a nomi del calibro di Fabrizio De Andrè, Franco Battiato e Enzo Jannacci.
In totale sono 5 gli album all’attivo. “Radio Varnadi 2.0 Family edition” per la label CURTI, è un disco tributo al mondo delle radio, nel quale ha coinvolto a livello artistico l’intera famiglia (moglie e quattro figli).